Guida pratica alla creazione di ..           
              presenza Web e posizionamento nei motori di ricerca...!

Introduzione.

Un breve preambolo per ricordarti ancora degli infiniti traguardi, infinite possibilità economiche ed infinita forza del Web, i quali sono talmente sottovalutati per potere di penetrazione, capacità di conversione dell' utente in cliente nonchè come creatori di immagine, che nonostante esista una utenza Internet italiana ed europea attiva, con accesso per oltre il 90% al Web, senza distinzioni di classe sociale, sesso ed età, si può, senza ironia, definire ancora oggi, il Web, un oggetto semi-inesplorato per potenzialità in efficacia comunicativa e potere commerciale.

Volontariamente sospingiamo un provocatorio tema che vorrebbe promettere i primi posti nei motori di ricerca in Internet, con questa scusa, intendiamo invece scardinare una certa martellante propaganda pubblicitaria, sperando di smaltire almeno un pò di confusione che regna nel mondo delle facili promesse, mediante approfondimenti su temi tecnici inerenti al reale funzionamento dei motori di ricerca, i quali dovrebbero aiutare a spegnere poco credibili illusioni per approdare ad un ottimismo, ben più ragionevole e soprattutto davvero consapevole su cosa significa entrare nel mondo Online.

E ancora comune e prevalente pratica mondiale in Internet, di mettere involontariamente il "carro davanti ai buoi", ovvero, in modo un pò autolesionista, in luogo di creare una reale risorsa utile, ci si arresta ad una forzata quanto innaturale infarcitura da noiosi quanto poco interessanti slogan, e.. sempre quelli... "leadership.. esperienza... professionalità.." quasi non contasse davvero nulla quello che davvero si produce o il servizio che si offre.

Molti siti Web sono fatti proprio così.. propaganda fino alla nausea ed assenza di contenuti reali, così che molti utenti cercano informazioni su Ebay perchè qualche buon commerciante scrive di più, mentre nel sito stesso della casa produttrice non si offrono dettagli sul prodotto.

Leggi tutto...

La giustificazione, per alcuni sarebbe, di nascondere i segreti del mestiere, (ok, non tutto si deve raccontare) ma è una realtà che molti di questi segreti, sono anche le ragioni vere della qualità del prodotto, se raccontati quindi, potrebbero essere proprio gli elementi decisivi a trasformare un lettore, da semplice curioso ad assiduo cliente.

Se la tua "pizza" è fatta con farina di grani antichi.. potrai essere prima o poi, imitato da un altro pizzaiolo intraprendente, ma se lo spieghi bene come la fai tu, raddoppi oggi le tue vendite.. se lo nascondi, le dimezzi.. noi suggeriamo per quel che è possibile:

Scegli di comunicare!

Il mondo che naviga internet, non è affatto stupido ne tantomeno paziente .. non vuol sapere quanto sei solido ed importante.. ma cerca semplicemente di capire al volo, cosa fai davvero ed a che prezzi! Se lo capisce e gli piaci, allora le cose cambiano, puoi riempire il sito Web con ogni possibile dettaglio, anzi, ogni particolare, diventa un valore aggiunto, ma esso non deve mai rendere difficile l' immediato accesso alle informazioni cruciali.

Diversamente invece, se è l'individuo che deve "vendersi" in qualità di personaggio carismatico, Coach, Trainer, Docente, Studioso, Scrittore, Cantante, Attore ecc. diviene fondamentale avere un Sito Web vetrina incentrato esclusivamente sulla persona.

La medicina utile o buona ti salva la vita ed invece quella sbagliata può farti morire! E vero? Questo è il medesimo risultato di enorme differenza tra un sito Web che porta clienti a differenza di uno inutile!

Desideriamo davvero che tu intenda fare sul serio.

Vogliamo vivamente motivare innanzitutto te che (se leggi la versione integrale della guida), sei nostro cliente, sia chiarendoti di fronte a quale immenso strumento di comunicazione davvero ti trovi, che invogliandoti ad un serio impegno, ma.. crediamo necessario, che per creare una reale e profonda motivazione, sia necessario conoscere più profondamente, aspetti del commercio stesso nonchè del reale funzionamento del Web. i motori di ricerca ( Google in primis) considerano ca 200 parametri diversi per importanza per valutare il tuo sito. Da questi ca 200 parametri, ne ricava algoritmi davvero complessi di indicizzazione.

E.. se ti dicessimo chè il più importante obiettivo algoritmico di Google, data la ormai smisurata crescita del web in forma di siti spam, gratuiti e ricettacoli di pubblicità, è ormai quello di bloccare il posizionamento nel Web della reale gran parte di tutti i siti Internet del mondo, per premiarne una semplice minoranza? Questa affermazione non è assolutamente eccessiva, se rifletti, è solo una questione di proporzioni per gli ingegneri di Muntain View, i quali, riconoscendo che per ogni risorsa utile, ne nasce una proporzione ben maggiore tra siti-Spam, improvvisati-gratuiti e crogioli di pubblicità, la gestione Google è determinata quindi, a fare il possibile per automatizzare l' eliminazione di quella che in ultima analisi sì può definire, un semplice taglio percentuale del web, che (notizia sconosciuta ai più,) corrisponde però, alla maggiorparte dei siti Internet! Inquietante? Se hai pazienza a leggere tutto l' articolo, potrai comprenderne il reale senso e le precise ragioni.

Parliamo di alcuni fondamenti che materializzano il commercio nel Web...

Si.. è vero, milioni di contatti, possono far vendere di più.. ma un prodotto o servizio che è fuori mercato perchè non più necessario.., (la conoscete la storia del telefax o del telegramma?) non ha futuro, quindi, a prescindere dalla tua bravura nel Web, è necessario che realizzi da solo la prima regola del commercio:

1) Una cosa non interessante, non produrrà mai risultati eclatanti. Anche un oggetto inutile, se interessante ha invece sempre un proprio mercato. E tu valuta allora, anche cosa produci, cosa vendi.. cosa offri.

Ma per fortuna, la seconda sorpresa è invece davvero positiva: Se tu produci un oggetto o un servizio comunemente ricercato e lo proponi ad un semplice prezzo di mercato, ecco che avviene già il grande miracolo che è realizzabile con lo strumento del Web mirato: Quale?

2) Il solo aumento di contatti o presenza Web, aumenterà in proporzione le tue vendite! Da qui, si può ragionevolmente discernere, che in questa percentuale di attività, rientra almeno il 95% di chiunque lavori ed offra qualsiasi bene o servizio a prezzi di mercato.
Sì! Il solo lavorare bene e proporre a prezzo di mercato la propria offerta, libera l' algoritmo esponenziale che determina: più sei presente nel Web e più venderai! Felicitati perchè questa non è una utopia ma una incontestabile matematica verità!

Nessuna menzogna, nessuna ipocrisia.. non è vero che l'offerta eccentrica sia sempre vincente, ne che il prezzo più basso vinca sempre, ne che sia necessario avere una offerta civetta, anzi..

E un fatto noto che chi ricerca un bene o un servizio, sappia già almeno in linea di massima quanto valga, altrimenti se ne renderà conto subito, per deduzione-comparazione, quanto esso costerà, perciò, nella maggioranza dei casi, non esiste assolutamente una inclinazione ad acquistarne un surrogato semplicemente perchè offerto a prezzi stracciati, in quanto convenienti.

L' utente medio si rende da solo conto che il prezzo stracciato non tratta di merce o servizi dello stesso valore, anzi.. insistere sul grande valore offerto a prezzo stracciato, mette l' utente letteralmente in allarme. Evitate! Si otterrà il probabile rifiuto del prodotto perchè considerato a causa del prezzo stesso, di scarsa qualità! Ti stiamo dicendo, che non è il famigerato prezzo basso, la vera arma finale del successo.

3) In realtà a parte qualche sprovveduto, (la vittima ideale delle truffe).. il normale utente Web di qualsiasi età ed estrazione sociale, vuol pagare semplicemente il giusto prezzo per ciò che acquista, insomma, già lo sà.. è per coscienza individuale acquisita...
Che il prezzo leggermente più basso, si sottointenda forse come una piccola occasione, ma mai merce pregiata caduta per errore gratuitamente dal cielo.. il prezzo troppo basso per la merce notoriamente intesa di una certa qualità, innesca il sentore di truffa! E un paradosso, ma per alcuni articoli il prezzo particolarmente elevato è una sorta di garanzia implicita che esso sia di buona qualità, e scatta la scelta...
Sono quindi, altri i fattori specifici o individuali che produrranno la personale scelta all'acquisto.

Quali?

4)Se ogni merce e servizio ha un proprio bacino di utenza ed un proprio mercato in ragione del proprio prezzo/qualità richiesto dal mercato, è chiaro che a parità di prezzo o di qualità, è davvero di fondamentale importanza

Saper promuovere in modo ottimale il proprio prodotto/servizio!

5) Ti stiamo dicendo che il segreto della vendita non è il prezzo basso, ma un mix di 3 fattori:

A)L' idea vincente!
B)L'esposizione ottimale del prodotto precisa, dettagliata ed intelligentemente valorizzata, per battere la concorrenza sia a prezzi leggermente inferiori che superiori
C)Una presenza il più possibile elevata nel Web. (Numero di visite per prodotto - Sito Web)

Nulla di nuovo sotto il sole, almeno in apparenza.. a parte il "trascurabile particolare" che 50 anni fa, dovevi spendere capitali per essere promosso in Radio, TV e Giornali, = impossibile se non eri già ricco, in alternativa esistevano i mercatini oppure viaggiavi in auto con il megafono a richiamare l'attenzione della gente... eppure il sistema stava in piedi ugualmente, perchè le regole erano più giuste...

Tempi più duri? Sì, ma..

Oggi, o in questa epoca, avviene che un enorme esercito di utenti Internet, ogni giorno digita nei motori di ricerca proprio le query esatte che corrispondono ai prodotti e servizi, non della grande industria, ma che proprio tu fornisci... loro cercano te... gratis... ma.. è proprio vero che se trovi oro per terra non credi che possa essere vero? Non diamo naturalmente a nessuno dello sprovveduto, ma desideriamo solo aprirti davvero gli occhi:
Che si realizzi appieno, che siamo di fronte, alla più grande scoperta e verità epocale del 21° secolo, ovvero, che proprio il Web è l' ultimative-business in fatto di possibilità strategica di guadagno! Il Web è il canale che con successo si oppone allo strapotere dei grossisti, delle multinazionali, dei centri commerciali affossa-negozietti, dei mercati pilotati dalla grande finanza. Il Web consente al piccolo ed alla qualità artigianale che l' industria non può raggungere, una visibilità altrimenti impossibile.

Ti stiamo spiegando che lavorare Online, significa oggi, opporti ad una autentica dittatura dei consumi, per salvare il tuo reddito... il tuo futuro economico!

Insieme ai problemi legati alla delicata congiuntura della transizione del mondo commerciale, da tradizionale a quote sempre maggiori in digitale, sono iniziate le prime difficoltà anche del Web, da parte degli stessi motori di ricerca, impegnati ad assorbire la grande quantità di nuovi progetti Web, di breve vita media (ma nati a miriadi), dal mondo del "gratuito" dal quale provengono prevalentemente siti creati da dilettanti o comunque da gente che sperimenta, non determinata a lavorare seriamente e purtroppo, anche il mondo della truffa e dell' illecito in genere, il quale viene ospitato proprio nell' immenso arcipelago del gratuito.
Il motore di ricerca storico Yahoo ad oggi fa riferimento a Bing della Microsoft, quindi, escludendo i motori di ricerca Russi, Indiani e Cinesi, per la gran-parte degli utenti utenti Web si prospettano solo due concrete fonti di ricerca: (Yahoo-Bing) e Google. Dal 18 Settembre 2018 Sia Yahoo che Bing hanno sospeso la submissione dei siti in forma libera, imponendo una iscrizione preventiva ad accounts come Google o Facebook.. Lo stesso motore di ricerca Google ha anticipato questo nuovo metodo di submissione controllata al proprio motore di ricerca a luglio 2018.

In pratica, si sta apertamente già ponendo un freno ai nuovi siti easy ovvero faidate.. gratuiti.. anonimi o quantaltro non significhi garanzia di serietà. Vogliamo con queste informazioni spiegare, che anche se il Web è un mondo libero, si pone sempre più attenzione ad escluderne cio che non vale, per premiare invece i progetti utili!

La storia, sappiamo essere ciclica, quindi, si ripete.. anche nell' immenso Web. Infatti, inizia a stringere l' apparentemente infinito spazio Internet, per essere riservato sempre più alla qualità ad esclusione del furbismo, dilettantismo e disonestà!

Come conseguenza, in completa opposizione al trend del gratuito, che fà da imbuto o aspiratore di una miriade di utenti non ancora pronti all'ingresso nel Web, si è creata una sorta di spartiacque tra intelligenza e stupidità.. tra chi, già in partenza è sicuramente perdente e chi "solo forse" ce la farà!
Acquista quindi, sempre maggiore importanza appoggiarsi ad una Azienda Webdesigner e Copywriter che offra, incluse le prestazioni dell' hosting, dei servizi di buona qualità sia in senso tecnico nonchè letterario-semantico e strategico.

Il futuro del Web gratuito? La morte! Eh ma, gli invisibili siti gratis aumentano... come conciliare quindi due realtà che convivono in modo apparentemente paradossale?
I motori di ricerca sono già risoluti nel fare una guerra per escludere il Web non di qualità.. non ce ne è più bisogno di sorgenti Web inutili o spazzatura, come nel 1994 quando appena nascevano i primi siti Internet.
Eppure la realtà è che per ogni sito gratuito che chiude, se ne aprono 2... ma la cosa poco importa ai gestori di questi servizi, che anche se tutti i siti più vecchi di 3 anni chiudessero, fino a quando il trend di sprovveduti che si affidano al "gratuito" e che sostituiranno i predecessori aumentano, continuano loro ad averne grandi convenienze, a scapito di milioni di singoli utenti che abbagliati o meglio, illusi, si sono affidati al "non costo", credendo di avere trovato le giuste soluzioni.

Un gigantesco conflitto di interesse affligge i motori di ricerca

Anche i motori di ricerca in realtà hanno comportamenti deontologicamanete oramai da considerarsi quantomeno sospetti, allineati ad evidenti interessi commerciali, nascondendosi dietro la nobile scusa di censire solo siti di qualità! In realtà rimangono nell' oblio molti più Siti di quanti i motori di ricerca riescano o decidano di rendere visibili. Insomma, davvero non imparziali questi motori, come nell' immaginario degli utenti Web, oltre che ampiamente insufficienti.. questo non lo diciamo noi, ma lo confermano gli stessi numeri!

Per esempio, sia su Google che su Bing, se digiti una comune richiesta, apparirà la dicitura che si sono ritrovati svariati milioni di pagine...ma clicca sulle ultime.. spesso dalla decima alla trentesima pagina = (a soli 100 - 300 siti max. indicizzati,) tutti i motori di ricerca offono risultati che non contengono i termini e forse nemmeno pagine attinenti alla richiesta, come fingendo che non esistano altri siti che contengano gli stessi termini digitati, oscurando così, milioni di altre pagine e siti a tema, i quali rimangono del tutto invisibili. Infine, per completare la certificazione di inefficacia conclamata, i motori, non offrono più risultati.. ma gli annunci a pagamento, quelli sì che te li fanno vedere già in prima pagina...
Per essere ancora più espliciti... quasi tutti gli utenti che sì lamentano che il proprio sito non viene indicizzato, non è che lo ritrovano alla terza oppure alla quindicesima pagina nei risultati di ricerca, ma non lo trovano proprio per nulla se non digitando il nome del Sito o l' intera URL. Allora, i casi sono due: o

1) La grande quantità di algoritmi e filtri anti Black SEO, anti spam, anti testo ripetuto ecc. ecc. annullano completamente la visibilità dei siti che non rispondono a dei pre-determinati criteri di costruzione, popolarità ed ottimizzazione, oppure
2) I maggiori motori di ricerca sono palesemente sbilanciati al far cassa con gli annunci a pagamento, escludendo la maggiorparte dai siti dai risultati di ricerca per costringere a.. pagare!

A prescindere da quale delle due ragioni sia prevalente,(entrambe concorrono a creazione del problema,) prima ancora di giungere al loro approfondimento, è indispensabile comprendere che fare Business con soluzioni low-cost o gratuite è letteralmente diventato un utopia. Ti stiamo dicendo che il decantato "libero Internet", al momento è molto ben poco libero, ma forzosamente occupato e bisogna quindi, spingere un pò per farsi spazio. Questa assoluta egemonia di Google contrastata solo da Yahoo-Bing, ha permesso di concentrarsi a questi colossi Internet, a fare prevalentemente cassa più che ricerca. In un futuro non lontano, (proprio per questa ragione),crediamo che sì apriranno nuovi scenari nella ricerca Web, con nuovi motori di ricerca (ahrefs?) che potrebbero aprire parzialmente alla reale vastità del web, fungendo da servizio più vicino alla reale teorica possibilità di ricerca Internet.

Di fatto è già iniziata a livello ufficiale, la circolazione della notizia che i motori di ricerca (lo ripetiamo,) non hanno algoritmi di indicizzazione davvero imparziali, o se improntati sulla qualità, ormai basati principalmente per fare cassa, che vuoldire promuovere di facciata una percentuale di siti web, allo scopo di sembrare motori universali di ricerca, per nasconderne la realtà, ovvero una miriade di siti invisibili che rappresenta in proporzione, la maggioranza, ragione per la quale, si costringeranno milioni di proprietari di siti web a pagare per essere visibili.
Un piccolo approfondimento lo trovi a questo link.
Allora si dimostra palesemente sia l' inefficacia dei motori per scandire davvero il Web in profondità, che la mancanza di volontà stessa, per evidenti ragioni di interesse economico che esclude la granparte del Web, riuscendo così ad intercettare enormi guadagni da siti invisibili che pagheranno per apparire. Comprendi, che per essere ben presente su questi motori gratuitamente, non c' è assolutamente quindi alcuno spazio per opzioni fai-date, pressapochismi e soluzioni no-cost?

Sì! Lo stiamo dicendo senza mezzi termini, che anche per Internet è terminato il tempo del pressapochismo e delle mezze misure.. se davvero il Web è lo specchio virtuale del mondo reale, finirà a specchiarsi in grandi successi basati su siti strutturati bene all' origine, studiati, mirati, ben gestiti quanto grandemente utili, mentre troveranno la ultima e definitiva fermata, le idee mal proposte, per errore - avarizia dell' ideatore, proprio le idee lasciate in balia dell' improvvisazione.. del "gratuito"..., se non della reale incompetenza.

Pensieri di circostanza? Se si esaminano in profondità questi temi, l' unico punto debole che ne emergerà è che lo abbiamo scritto noi, che di fatto, abbiamo interesse affinchè tu ne prenda consapevolezza!

Introduciamo un concetto che alla maggioranza degli utenti Web come anche a quasi tutti quelli che si approcciano a divenire nuovi possessori di un sito, non immaginano nemmeno: Quante aziende esistono solamente in Italia per differente settore merceologico o di servizi? Migliaia, per quasi tutti i singoli settori! Cosa significa questo? Che per parole chiave competitive, in settori merceologici anche essi competitivi, a 5000 aziende che offrono i medesimi servizi o prodotti, sarà impossibile a 4990 comparire in prima pagina nei motori di ricerca con le medesime parole chiave.

Non si tratta della legge del più forte, ma di una ben precisa regola matematica la quale indica che in una lista a prima pagina con 10 siti su 5000 competitor, 4990 non potranno comparirvi per mancanza di spazio numerico! Se ancora hai dubbi, perchè non accetti la realtà, la situazione è di fatto ancora peggiore, perchè nei 10 siti in prima pagina, a volte, tre o quattro, sono annunci a pagamento... allora, cosa vuoldire apparire davvero in prima pagina nei risultati naturali di ricerca? E da recepire quindi con particolare circospezione la lettura di promesse come la dispensa di servizi che sfruttando la"magica frase" “portiamo il tuo sito in prima posizione su Google” i quali raccolgono ancora un grande numero di clienti.. che saranno solo poi convinti ad accettare costi mensili per degli annunci a pagamento e non per mantenere posizioni naturali di visibilità nei motori di ricerca.

World Wide Web (WWW) da cosa è composto realmente?

Oltre al Web classico, esiste anche il Web sommerso o definito "Deep-Web", facente parte pursempre di Internet, ma.. cosa poco nota ai più, ma che conferma la assoluta incapacità o inefficacia dei noti motori di ricerca: La granparte delle pagine Web online, sono del tutto invisibili!

Wikipedia menziona l' esempio dell Iceberg per descrivere la piccola porzione di Internet indicizzata mentre la granparte nascosta ai motori di ricerca. Le cause sono svariate, ed includono l' esistenza di pagine dinamiche non accessibili dai motori di ricerca per ragioni tecniche , tra le quali a causa di file Web.config o di .htaccess mal o non configurati, o link in javascript o in tecnologia Flash, non leggibili ai motori, oppure, pagine bloccate dai file Robots.txt, pagine orfane, ovvero, prive di link che rimandino ad esse da pagine visibili ai motori e molte altre ragioni ancora, ma le prime reali cause di esclusione dal Web sono i filtri anti-spam e l'interesse commerciale dei proprietari dei motori!
Nota: è bene distinguere il posizionamento nei motori dalla sola "indicizzazione", che è lontana dal dare risultati di visibilità, essa significa solo che sei preso in considerazione nei loro indici.
E meglio essere messi in guardia sul tipo di impegno che comporta entrare nel mondo Internet, o è migliore illudersi ascoltando smielati racconti di grandi successi, i quali saltano a "piè pari" di descrivere l' impegno, la costanza e professionalità ed i tempi che sono stati necessari per raggiungere tali obiettivi?
Per rendere l' idea almeno parziale di cosa significa entrare nel mondo Online, ti stiamo spiegando che la maggiorparte del Web in realtà è del tutto invisibile o non indicizzato da parte dei motori di ricerca, quindi chiediamo a te candidato imprenditore del Web: da che parte vuoi stare? Il web invisibile o quello visibile? Ancora una volta poniamo in evidenza quindi, che per emergere davvero lavorando, non esistono trucchi o scorciatoie, sta davvero scomparendo ogni spazio per pressapochismo, approssimazione faidate e tentomeno per offerte gratis e/o semi-gratuite.

Come vanno poi le cose nel mondo Copywriter?

Uno studio delle agenzie di ranking Lundquist e Comprend spiega: Due aziende italiane su tre, non presentano sui propri siti web i contenuti minimi richiesti dal mercato, con una percentuale intermedia che si può definire di “inadeguatezza” del 30% che è doppia rispetto alla media europea. Comprendi ora l' importanza di farti costruire o rinnovare il tuo sito da una Agenzia-Web che offra anche un buon servizio di Copywriting?

Questi discorsi, non devono essere considerati tendenzioso pessimismo, ma la cruda realtà, specchio di un mondo in competizione come nei mercati reali, anche in quelli virtuali...allora, è necessario aguzzare il proprio ingegno e compiere un piccolo sforzo mentale per realizzare che i motori ricerca, come anche gli utenti, sono divenuti ormai sensibili o a caccia di soli contenuti Internet di qualità, ovvero, progetti Web che senza esitazioni o ristrettezze convinceranno l' utente accontentandolo nel porsi, nei prezzi, nei tempi di consegna e nella qualità!
Queste cose le insegnano già Larry Page e Sergey Brin, i fondatori di Google stesso, ma essi, non vi dicono che i motori di ricerca hanno anche volutamente tagliato le gambe all 80% del Web con la scusa della ricerca alla qualità, in realtà sfruttando il 20% dei siti davvero ben fatti per fare bella figura nelle ricerche agli occhi degli utenti, ma costringendo il restante 80% a pagare per poter rendersi visibile! Perchè abbiamo la certezza di queste poco felici informazioni? Oltre all' aver spiegato dell' ufficialità del Deep-Web o web invisibile ai motori di ricerca che purtroppo, supera per dimensione la parte indicizzata, basta fare l' esperimento con i motori di ricerca visitando le ultime pagine listate dai risultati delle ricerche... Risultato? Siti Internet e pagine non attinenti dopo poche decine di siti, a palese conferma che non c'è reale volontà di indicizzare tutto il Web!

Keyword non competitiva e sei il primo, Keyword competitiva e siti fuori tema sono visibili (ma non il tuo)

Specificamente scriviamo a coloro che hanno già un Sito e sperimentato personalmente che nonostante i termini keyword presenti nei testi del loro sito, i motori di ricerca, non li inseriscono, ne in prima, ne in seconda e nemmeno nell' ultima pagina dei risultati di ricerca. I motori non sanno leggere? O..è più realistico chiedersi: I Motori non vogliono leggere? Questo enorme taglio alla percentuale di siti indicizzati è voluto per mantenere una qualità della ricerca relativamente elevata, diminuendo drasticamente la concorrenza oltre un certo numero di siti sulle medesime Keyword, eliminando però, un immensità di siti anche buoni, che l' utenza non percepisce come assenti, perchè in definitiva soddisfatta dalle ricerche, quindi, incidentalmente eliminando un elevato numero di siti di buona fattura, in ottemperanza ad una oramai prevalente politica economica di cassa, che è quella di mantenere un possibilmente elevato numero Siti invisibili e che pagheranno per rendersi visibili nei risultati di ricerca!

Credi che vogliamo scoraggiarti? No! Desideriamo spegnere sogni adolescenziali fatti ad occhi aperti, per generare in tè una consapevolezza basata su dati, la quale ti consentirà pursempre di sognare, ma non da illuso, bensì, da maturo moderatamente ottimista sulla base di vere possibilità di sviluppo dei tuoi progetti!

Specifichiamo che la nostra guida ai già clienti, indica come riuscire ad essere indicizzato e posizionato nei risultati naturali dei motori di ricerca, quindi senza spendere in annunci, sia come creare una rete alternativa di presenza Web, sempre senza dover pagare ne dipendere da costi pubblicitari! Sommando la nostra offerta a costi di gestione annuali davvero ridotti, (vedi offerte,) crediamo di realizzare un prodotto che sia ideale per chi vuol partire bene ed ha anche determinazione e tempo da dedicare, ma vuole dormire sonni tranquilli sui costi di gestione, ridotti al minimo pur senza intaccarne l' affidabilità!

Ora passiamo ad informazioni che devono generare un moderato ma consapevole ottimismo!

Come prima buona notizia, ripetiamo come sopra, che se tu produci un oggetto o un servizio comunemente ricercato e lo proponi ad un semplice prezzo di mercato, ecco che avviene già il grande miracolo che è realizzabile con lo strumento del Web mirato: Quale?

Il solo aumento di contatti o presenza Web, aumenterà in proporzione le tue vendite! Da qui, si può ragionevolmente discernere, che in questa percentuale di attività, rientra almeno il 95% di chiunque lavori ed offra qualsiasi bene o servizio a prezzi di mercato.
Sì! Il solo lavorare bene e proporre a prezzo di mercato la propria offerta, libera l' algoritmo esponenziale che determina: più sei presente nel Web e più venderai!

La seconda buona notizia: anche se insufficienti a scandire in profondità il Web, i motori di ricerca, in realtà possono comunque svolgere un ruolo grandissimo per farti trovare agli utenti. Hai uno studio legale? Stai tranquillo che con le parole "studio - legale", non arriverai in prima pagina su Google.. come qualcuno, senza promettere esplicitamente, lascia banalmente intravvedere, ma se il tuo studio è a Pavia o a Taranto, le cose cambiano... sarà non così difficile farti trovare a chi cerca uno studio legale nella "tua città!" Si tratta di utili algoritmi di ricerca dei motori geo-localizzata. Non poca cosa questa.

Adesso ti diamo la terza buona notizia: Il web è così grande, che è possibile costruirsi una rete alternativa ai motori di ricerca di punti di accesso al proprio sito Web, così ampia e con così tanti accessi veicolati al tuo sito, che essa potrebbe addirittura portare più utenti che apparendo con keywords competitive, in prima pagina su Google!

Una quarta piccola buona notizia data da algoritmi di ricerca-conversione è che se offri un articolo o servizio davvero interessante, per convertire i navigatori in clienti, avrà un impatto maggiore il saper presentarlo davvero bene, più che il semplice raggiungimento di un' elevato numero di visite. Per esempio estremo in negativo: un prodotto che non piace, perchè mal proposto, anche visto da migliaia di utenti, può sortire scarsi risultati.
L' esempio opposto: Un prodotto interessantissimo ben proposto ed ad un prezzo abbordabile, del quale sei produttore o ne hai una esclusiva di vendita, con pochissime visite da clienti che digitano keywords specifiche cercando quindi proprio il tuo prodotto o servizio, produrranno immediatamente un elevato numero di vendite.
A maggiore ragione, come è necessaria una buona quantità di visite al tuo sito, ha una grandissima importanza la qualità dei contenuti che sei in grado di fornire. Non meno importante è anche: Come ti presenti!

No! Non fraintendere.. la nostra guida, che forniamo in forma integrale a chi ha già acquistato da noi un servizio o Sito- Web, aiuta sia a scalare le classifiche dei motori di ricerca, che a crearsi anche una rete alternativa di veicolazione di traffico al sito.

Esistono piccoli segreti che intendiamo rivelare ai soli nostri clienti

Ma.. almeno un abbozzo..? Ok, ma sì..!
Anche per un sito che parte con le migliori intenzioni, se il dominio non ha storicità, sarà quasi impossibile uscire nei risultati con keyword competitive. E talvolta, fino a che Google non si fiderà, può essere difficile uscire anche per il nome del sito stesso. Questa situazione di "limbo" è stata definita come quarantena, o Sandbox (riferendosi ad uno spazio pieno di sabbia), e può durare da qualche mese ad un anno, o anche rimanere in perpetuo. Ti stiamo dicendo, che un sito fai-da-tè, una volta completato, è molto probabile che non verrà mai considerato dal Google, ovvero rimarrà imprigionato in un algoritmo antispam che ha proprio il nome di Sandbox per non uscirne mai. Per superare questo filtro, ed essere finalmente accettati da Google, è necessario far maturare il dominio e crescere il sito, sviluppandone i contenuti ma soprattutto ricevendo gradualmente dei link. Come? Nel manuale che consegniamo ai nostri clienti ci trovi tutte le soluzioni sul cosa fare e come.

Leggi questo testo e rifletti.. "La fedeltà alla tradizione, la professionalità e la creatività che da sempre ci contraddistinguono hanno permesso di confrontarci nel corso degli anni all’evoluzione della domanda.."

Questi testi, non si trovano su illeggibili siti Web fatti in puro stile economy, ma si leggono Online, nelle pagine di rinomate aziende (senza eccedere), con uno storico da far paura, le quali, scegliendo un impresa del Web che forse non ha attivato nemmeno un singolo copywriter, si limitano pedissequamente ad esprimere i semplici concetti che i padroni dell'azienda, (a buona ragione) descrivono... Loro dicono.. che l' azienda sì e adattata alle regole del mercato riuscendo nel tempo,... ad offrire prodotti sempre all' altezza o vincenti. Interessante? Non proprio molto.

Ma.. voi siete lettori, utenti, e capita forse che siete anche clienti... non avete mai letto storie di aziende che raccontano fatti di vita.. esempio classico, di un giovane, che rifletteva sulla sua futura attività.. i nonni, gli avevano consegnato in proprietà dei campi, e.. camminando in una strada bianca, giunsero ad ispirazione, molte risposte.. sì.. trasformerò la piccola azienda agricola del nonno, che produrrà eccellenze dai grani antichi, proprio nel mezzo dei propri campi coltivati !

Allora.. gentile lettore, scorgi la differenza tra un imprenditore che improvvidamente ti propina, un testo in cui emerge come è riuscito ad imprendere, a differenza di un copywriter professionista che sì è occupato di descrivere una storia di vita? Non è la stessa cosa!

Cosa ti stiamo suggerendo? Il navigatore Web, è così esausto di informazioni insignificanti, che se tu decidi di elargire almeno un pò della tua umile ma vera storia di vita, egli, non solo vi sì soffermerà, ma la imparerà a memoria e poi.. ti telefonerà! Capisci?

Come sì innamora un pubblico di prodotti davvero ben proposti, è possibile mediante il semplice racconto, accendere la sensibilità, spingere a decidere all' azione, spingere alla protesta, a scriverne il proprio dissenso o assenso.. a spedire aiuti o contributi finanziari... a decidere di acquistare!
Ogni traguardo è davvero possibile mediante la comunicazione con la parola scritta. Quindi.. occhio alle Bugie.. se vuoi utilizzare le più recondite tecnologie semantiche suggerite dal tuo Copywriter di fiducia, evita in modo assoluto eccessi non del tutto veritieri e frasi di circostanza, rischieresti di rendere stucchevoli i tuoi argomenti o peggio, di mettere in dubbio l' integrità morale della intera tua azienda.
Cosa vogliamo spiegare?
Se usi dal principio già temi di circostanza stra-abusati, che somigliano a pubblicità, incontrerai utenti perfettamente allenati ad ignorare i difetti dei tuoi testi ed inoltre allenati a non calcolare troppo cosa scrivi. Per chiarezza, se scrivi " della tua indiscussa professionalità, leadership e grande presenza territoriale" è del tutto indifferente cosa dici, perchè questi testi, non vengono nemmeno calcolati come cose da leggere, ma, se vuoi invece convincere persone intelligenti sulla tua storia, sulla tua reale politica della qualità e sui tuoi obiettivi, allora non è concesso sbagliare nemmeno una virgola scrivendo, se scrivi le solite frasi inutili, stancherai il lettore e forse egli cambierà sito, se menti, procurerai rabbia e recensioni negative intenzionalmente incentrate sullo sconfessare la tua dubbiosità imprenditoriale.

La pratica copywriter del minimalismo espositivo, non solo ti difenderà da brutte figure, ma ti renderà davvero credibile, inoltre può innescare quel sentore istintivo di fiducia per il cliente, il quale immaginerà che la tua offerta valga anche più di quanto già scrivi!
Si avvera così, la statistica che da semplice grafico dimostra che tantopiù vuoi apparire sincero ai tuoi clienti, tantopiù non ti saranno perdonate bugie ne tantomeno involontari errori di informazione!
Perchè ti invitiamo a porre attenzione a queste informazioni? Perchè più aumenta l' obiettivo di livello di qualità della informazione, perfetto grammaticalmente, nella semantica, nella scrittura corrente e selettiva per target di lettore, più, desterai l' attenzione di persone che non sono culturalmente a terra. Ricorda che nel Medioevo il contadino voleva produrre molto vino, ma il nobile (quello che poteva spendere) voleva invece comperare molta qualità più che quantità. Se hai compreso anche adesso, ti stiamo spiegando che un approccio sincero, assistito da un copywriter preparato, produrrà effetti sui tuoi lettori, non altrimenti possibili.

Allora, gentile lettore o candidato imprenditore del Web, se hai una tua storia vera italiana, raccontala, valorizzala... se sei giovane ed hai una tua idea.. spiegala agli utenti come la senti. Raccontare la tua verità è la tua principale forza imprenditoriale.. anche l' utente che legge nel tuo sito, se ne accorgerà...!

Nessun imprenditore è nato con la camicia

Anche Jeff Bezos, l' uomo più ricco del mondo, proprietario di Amazon, ha nel 1994 esposto fuori dal proprio Garage la piccola Insegna della sua azienda scritta con uno spray blu. (Scelta professionale?) Anche egli, come molti agli esordi, da perfetto principiante, con il suo novello negozietto E-commerce, stava già all' inizio compiendo errori, per esempio, sbagliando nome.. (cadabra) ma, al contrario di milioni di ottusi autodidatti arrivisti spiaggiati dal faidate, ha avuto' l' umiltà di chiedere una consulenza a chi poteva saperne di più.. ad esperti, quindi, ad un avvocato che gli consigliò di evitare quel lugubre nome (cadabra) ed inoltre, suggerì un altro nome differente, che iniziasse con la lettra A, (Amazon) per essere recensito tra i primi in ordine alfabetico tra eventuali recensioni, e in quell'epoca, le prime directory Web, recensivano le aziende sia in ordine per settore di attività che alfabetico, come negli elenchi telefonici. E poi... impegno..? Scelte oculate...? Fortuna...? La vita non è un traguardo, ma un percorso, allora, quando gli affari incominciano ad andare bene.. buon divertimento..., buona vita!

Se anche molti tra i più grandi successi provengono da umili inizi, è importante esaminare attentamente la storia per capire le strade che hanno specificamente favorito il loro successo e quelle che lo hanno impedito. La regola maestra è: Chi ha iniziato con pochissima esperienza, sfondando economicamente, sì è salvato dai primi madornali errori, richiedendo consulenze ed aiuto tecnico a chi già ha esperienza. Non è questa le scoperta dell' "acqua calda," dietro a queste semplici parole, sì rivelano i più grandi successi come i ben più frequenti rapidi fallimenti causati dalla semplice impreparazione! Non è realistico pretendere di essere un ottimo e stra-pagato meccanico senza ne scuola ne esperienza, ma.. è altrettanto irrazionale credere, perchè il web sarebbe "il miracolo", che senza ne scuola ne esperienza potrà essere invece facile riuscirvi. Il nostro caloroso invito è sì alla determinazione assoluta ma, con reale cognizione in causa!

Non vogliamo illudere con facili promesse, se vuoi fare un sito E-commerce non è assolutamente garantito il successo, anzi, ma è altrettanto sbagliato anche l' ottuso pessimismo, infatti sia l' insuccesso come anche il successo estremo sono due condizioni che si determinano con assoluta frequenza in modo non lineare ma logaritmico o esponenziale.

Un mix di scarsa determinazione, pressapochismo + opzione Web Low-cost o Gratis, semi-automatica=invisibile + Sito mediocre/pessimo + articoli o servizi che già offrono tutti, inflazionati da concorrenza agguerritissima, sono, non un buon presupposto per chiudere presto, ma una certificazione di fallimento! (Questi frutti non provengono solo da scarso impegno, idee poco brillanti, ne da arrivismo della Domenica, ma dal non avere mai nemmeno afferrato cosa significa davvero il Web! Quelli che si illudono di "provarci" affidandosi alla peggiore delle scelte, il fai-date, i siti a costruzione automatizzata e/o semi-gratuiti imboccano a milioni già al proprio Start, soluzioni Web inadeguate.)

Al contrario, un mix di sudato Posizionamento ottimo nei motori, + una altrettanto valida rete alternativa di accessi, + Sito professionale-accattivante + un prodotto / servizio interessante (interessante non significa per forza utile) ma in esclusiva o quasi, sono una garanzia di elevatissimi guadagni! (Questi sono i frutti di impegno estremo, buone idee e scelte Web senza compromessi in qualità.)

Se tu dovessi progettare di scalare una montagna, ti affideresti alla prima corda regalata o che gratuitamente ti è stata offerta? No? E la tua vita commerciale, non è anche essa un valore da proteggere mediante scelte meditate? Non dimenticare che chi produce beni e servizi a pagamento, passa necessariamente almeno dal filtro della obbligata reale utilità di ciò che propone. Chi offre servizi gratuiti, invece No!
Un antico proverbio Russo dice: "il formaggio è gratuito solo nella trappola per topi!"

Come è saggio evitare l' illusione o "l'abbaglio" della offerta gratuita o semi-gratuita ed il faidate senza esperienza, non è invece necessario il prodotto o servizio Web più caro, ma la scelta giusta, ricade sicuramente nel prodotto di qualità più adeguato alle tue esigenze!

Sa hai compreso nel profondo, il senso di quanto abbiamo scritto, desideriamo far passare il messaggio, che è bene raggiungere almeno una minima consapevolezza su cosa significa impegnarsi in un progetto Online per poter bene indirizzare le proprie scelte commerciali già all origine, basandosi su servizi realmente adatti alle proprie esigenze!
Deve la scelta necessariamente ricadere su di noi? Questa è una tua personale decisione... esistono anche molti altri illustri colleghi che lavorano in modo davvero professionale. Obiettivo di questo testo condensato, è fornire alcuni spunti di riflessione in soccorso alla scelta delle proprie strategie Web ed a distinguere le offerte "civetta" dei guru del commercio, dalle proposte vere!

Fine dell' Introduzione.

Come procedere quindi?

Le risposte le forniamo nella nostra guida completa, con consigli, regole e suggerimenti fondamentali per rendere visibile il tuo sito Web, la quale è disponibile per chi acquista uno dei nostri pacchetti di costruzione Sito Internet & Web-hosting !

© Del Monaco Elvis (Copywriter & Web art-director)


“Imparando...
Insegneremo..! ”

Del Monaco Elvis
Sito realizzato da Webdesign-Specialist & You-Web