Web gratuito: Scelta davvero vincente..?           
              ...Esaminiamo insieme come stanno le cose..

Slogan, pubblicità o reclame... volentieri (te le evitiamo), una cosa, però, te la chiediamo:

Di leggere con una certa attenzione, per il tuo stesso beneficio, perchè se è vero che una certa misura del successo dipende dai tuoi personali sforzi,
la restante granparte, dipende dal fare già all' inizio le giuste scelte!

Piccolo preambolo sulle offerte web a prezzi stracciati o "gratis".

Un nuovo apparente competitor si affaccia all' orizzonte, quello dei siti gratuiti o semi-gratuiti.. senza dominio di primo livello, con messaggi pubblicitari imposti da chi fornisce il servizio ecc... esattamente quelli che evitano gli utenti. Nessuna critica non basata, ma proviamo a fare davvero luce in modo intelligente su quel che non si dice, ovvero sui reali limiti delle offerte che portano la dicitura "gratis", le quali attendono innumerevoli determinati sostenitori. Chi?

Un mondo letteralmente pieno di opportunisti che farebbero carte false pur di scroccare qualche servizio gratuito.
Sì, Lo specchio delle "allodole" del gratuito, (pur di approfittarne,) fa davvero strage... è una calamita come il gioco d'azzardo, nonostante la palese evidenza che quasi tutti ci rimetteranno. Il miraggio del "Gratis", fa addirittura perdere di vista ad alcuni, le reali mete commerciali o di popolarità che ci si è proposti di raggiungere. Il mondo dell'industria è pienamente cosciente di questa inclinazione umana, ed è a conoscenza anche che il quoziente medio di intelligenza di questo segmento di persone, non è particolarmente elevato. Perfetto! Una massa enorme di individui da sfruttare offrendo come ad animali da soma, la "carota" della offerta gratuita! In realtà, la piramide dei vantaggi e della convenienza, è esattamente al contrario di come credono gli incauti amici del "gratuito"!

Approfondiamo un pò.

Per capire, è bene a volte, mettersi anche un pò dalla parte dell'utente.. chi lo cerca il sito Web gratuito, creato improvvisando da un possibile opportunista che nulla vuol spendere ne sforzarsi, ma solo sperimentare ovvero "provarci", allestendo un sito pieno di pubblicità che evidenzia scarso valore generale?
Nessuno? Se non si vuol visitare simili siti Web, è giusto anche capire perchè gli algoritmi dei motori di ricerca tendono a penalizzare proprio i siti che nemmeno gli utenti vorrebbero visitare, ovvero i siti gratuiti, saturi di pubblicità ed a causa del fatto che sono gratuiti, non esenti da approssimazione grafica e testi faidate, forse, diciamolo.. poco professionali... quanto privi di "charme" o propria univoca identità! Queste son solo ragioni minori purtroppo, è solo la punta di un sommerso "iceberg" di fattori che meritano attenta considerazione.

Esaminiamo la realtà su chì ottiene veri vantaggi:

Leggi tutto...

Tu sei un navigatore web.
In tutta la tua vita, digitando ogni possibile richiesta sui motori di ricerca, ti è capitato con frequenza di trovare nei risultati delle tue query, siti web di tipo gratuito o semi-gratuito senza nemmeno un proprio dominio web indipendente?..., NO? Crediamo che questo singolo dato, possa esserti utile a capire..

Credi inoltre, che tu potresti ben impressionare per professionalità ed affidabilità, gli utenti che visitano il tuo sito gratuito, invaso da pubblicità imposta (e se ne rendono anche bene conto,) che nemmeno possiedi un tuo dominio di primo livello, ovvero un sito davvero tuo? Gli utenti Web sanno se sei ospite su una piattaforma gratuita..!

Non creare una tua immagine sottotono o peggio, dilettantistica della tua attività!

Il tuo sito Web è ancora prima di leggerlo, il tuo più importante biglietto da visita! Un sito gratuito o un sotto-dominio, lo si scorge immediatamente, ed è una chiara indicazione che tu non fai sul serio, e che nemmeno ci provi, forse che nemmeno vuoi essere una azienda o impresa!
Non sarà il tuo caso, ma proprio nei siti gratuiti, negli annunci gratuiti e nelle offerte a prezzi stracciati, si annidano esercenti poco seri, commercianti non autorizzati, venditori di "fumo" se non veri e propri truffatori. E tu, come vorresti essere considerato?

Come i siti Gratis, esistono anche i dominii gratuiti, noi non te li nascondiamo anzi, ti chiariamo quanto meglio sia possibile. Ad esempio il dominio .TK è gratis.. ma.. se ti informi, questo dominio, proprio perchè gratuito allo scopo di promuovere la piccola nazione che lo detiene, è inflazionato da siti spazzatura fatti da gente senza ne serietà ne tantomeno scrupoli.. pieno di offerte di truffatori. Vuoi associarti anche tu a questa offerta priva di una dignitosa e rassicurane immagine?

Cosa vuoldire Gratis?

Esiste un enorme esercito di persone che credono di essere furbe sfruttando quella che credono sia "l' occasione" del sito Web gratuito. Ebbene, questo enorme massa di gente, se la si esamina sotto una lente di ingrandimento, risulta essere il solito esercito di poveri quanto sprovveduti arrivisti della Domenica.. quelli che non solo si illudono di essere furbi, ma che da perfetti impreparati, non detengono alcuna conoscenza tecnica o quasi, del settore ed inoltre sottovalutano le capacità di giudizio dei navigatori Internet. Essi nemmeno capiscono di non essere loro a sfruttare l' occasione, ma di essere loro ben sfruttati.. spremuti da chi invece ha bene compreso come funziona il Web!

Il mondo della vuota pubblicità sta lentamente morendo, eppure l'industria, aiutata dai guru del Web è riuscita a reclutare un marea di individui che volontariamente lavoreranno gratis per promuovere le attività di altri. Chi sono? Sono proprio loro! Sì! Stiamo parlando dell' enorme esercito di autoproclamati furbi-faidate che si fanno un sito gratuito con sistemi semi-automatici che ben poco hanno a che vedere con un ottimizzazione per i motori di ricerca, inoltre, senza proprio dominio, impegnando al meglio le proprie conoscenze, risorse e possibilità, offrendo quindi, proprio all'industria un enorme volano di informazione che sarà mortificata dalla loro pubblicità indesiderabile. Il "furbo" scrive al meglio nel proprio sito gratuito e l' industria ci piazza la propria pubblicità! Come granelli di sabbia a milioni, occupati involontari a giovare interessi altrui. Se il mondo è sempre stato così, non significa, che non si possa o debba cambiare per migliorare la condizione umana.

L' ignoranza è la antica madre della schiavitù e della povertà.. Non conoscere come funziona il Web, espone quindi al pericolo di subire l'abbaglio che potrebbe spingere ad optare per i siti web gratuiti..!

Se offri informazioni o servizi di reale qualità, tu allo stesso modo di altri milioni di persone che credono di essere furbe, eleverai davvero l' immagine del gestore che ti offre uno spazio Web "gratuito", offrirai contenuti di qualità contenenti per obbligo, link ai siti di interesse del gestore, inoltre che consentiranno (a lui, non a te) di aumentare la sua utenza che sarà invece bombardata da pubblicità, che nulla centra con i tuoi temi, ed egli in cambio, invece, affosserà la tua immagine professionale, inondando di messaggi promozionali il tuo sito "gratis" e senza dominio di primo livello.

Dicono... Sito gratis, ma lo è realmente?

Il sito Web gratuito, in realtà non lo è per nulla, ma a fronte di una assenza di versamento di denaro almeno all' inizio, esso sconta già "il caro prezzo" di rimanere davvero poco visibile, per nulla professionale, poco o nulla ottimizzabile per una buona visibilità nei motori di ricerca, ed inoltre con un sotto-dominio, insomma, non si sa nemmeno di chi sia la pagina Web gratuita.

"Tuo" sito gratis... ma dov' è il tuo sito che di fatto non te lo danno per nulla?

Loro che.. hanno capito, sfruttano davvero bene la parola "gratis" diretta a chi si ritiene furbo e che invece ha forse abboccato. Loro... fanno un solo sito e creano automaticamente 1000 sotto-dominii o sotto-paginette con il nome che sceglieranno poi gli utenti, e che essi potranno anche aggiornare. Questi sarebbero "i siti" gratis... ma dove sono...?

Insomma... i poveri illusi credono di possedere un sito gratis, e invece si ritrovano parcheggiati tutti in uno dei 1000 sottodomini, del medesimo sito assolutamente non tematizzato a causa degli argomenti più disparati inseriti dagli utenti, insomma, NON ti danno un sito, ma ti fanno ingrandire il loro, e se hai pazienza a leggere, ce ne è ancora molto da chiarire su simili offerte.
Ecco perchè milioni di ingannati semplicemente si illudono di creare siti, sforzandosi di compilare al meglio le pagine messe loro a disposizione, e scrivendo enormi quantità di informazioni, a tutto vantaggio del gestore, che altrimenti non saprebbe cosa scrivere, lavorando quindi gratis, ma non è finita quì!

Cosa fanno gli accalappiati dall' invitante "esca" del servizio gratis...

Il passo successivo è quello di acquistare un servizio a pagamento, dati i risultati fallimentari del sito gratuito, e dato che hanno iniziato come clienti in forma gratuita e quindi già fidelizzati (ecco dove nasce davvero l' affare per loro )... pagare allo stesso gestore poi per cosa...? Per divenire proprietario di un sito web non costruito da professionisti, ma da sistemi semi-automatici, non ottimizzato per i motori di ricerca, e nemmeno bello come se lo avessero chiesto a dei designer professionisti. Se accadesse a te, rifaresti poi gli stessi percorsi?

Insomma... l'ignaro auto-candidato furbetto faidatè, si ritrova di fatto circuito, come messo in una lavatrice mentale, intimamente convinto di fare un ottima scelta, e dopo, pure pagherà per un servizio quasi identico ma.. per disperazione, non arrivando mai nemmeno al punto di partenza che è quello che preparati specialisti del settore al giusto prezzo già offrono: un sito realmente professionale!

... Correndo dietro allo spauracchio del "gratuito" ci si ritrova ad aver fatto tanta fatica e tempo perso per ritrovarsi ad aver anche pagato per un sito nato in modo semi-automatico, invisibile e forse neanche tanto bello.. ma lo conosci il racconto di Samarcanda del cantautore Roberto Vecchioni?

Veniamo ora ai problemi reali:

Gli algoritmi Google di indicizzazione dei siti Web, possiedono già ora filtri che determinano il "trust" o la qualità del dominio Web, sempe per la stessa ragione, di controllo della alta percentuale o tasso di siti spazzatura che intasa prevalentemente i dominii e spazi Web gratuiti, che invece sono enormemente inferiori negli altri dominii, assegnando perciò, proprio ai sottodomini collegati ai siti gratuiti, un ranking inferiore, mentre ai dominii proprietari, ancor meglio i dominii speciali come i .gov e .org, un ranking o trust superiore. Insomma, tante parole, solo per spiegarti la regola della "acqua calda" ovvero, che le offerte gratuite, non valgono quanto quelle con un preciso prezzo riferito e proporzionato alla reale qualità del servizio offerto.

Il "gratuito" non offre garanzie di fruibilità sempre performante, non è affatto raro incappare in siti lentissimi perchè i server che li ospitano sono sovraccarichi e qualche volta addirittura irraggiungibili.
Altri algoritmi di ricerca Googe, valutano i rimbalzi, ovvero i ritorni immediati dai siti visitati, ai risultati delle query di ricerca, a causa che essi si caricano con difficoltà e/o sono pieni di pubblicità, link in popup e simili... assegnandone un ranking più basso se non addirittura di spazzatura, evitando quindi di inserire quei siti nei risultati di ricerca.
Questi rimbalzi sono definiti in termini tecnici "bounces" che spiegati in maniera semplice, vogliono dire: la percentuale di visite di una singola pagina in cui l’utente, una volta atterrato, lascia il sito senza navigare su altre pagine oppure senza effettuare interazione con la pagina che ha raggiunto, tornando subito indietro.

Se lo aveste notato, il Web è molto più vasto di quello che i motori di ricerca propongono a risposta per qualsiasi query di ricerca, e digitando la tua richiesta sui motori di ricerca, è molto frequente incappare in siti poco attinenti e può succedere che nemmeno trovi il partcolare sito che già sai che esiste e che specificamente cerchi.

Perchè?

La ragione è che un immensità di algoritmi di scansione dei robots di indicizzazione dei motori di ricerca, (Bombing, Penguin, Sandbox ecc.) sono occupati solo a far pulizia del Web inutile, scartando una enormità di siti che divengono così, del tutto invisibili. Non lavorare bene può significare, di entrare senza realmente meritarlo, nella ragnatela dei filtri che impediscono di essere visualizzati.

Anche i motori di ricerca hanno dei limiti?

Anche i motori di ricerca in realtà hanno comportamenti deontologicamente da considerarsi quantomeno sospetti, a giudicare dalle performance, allineati oramai ad evidenti interessi commerciali, insomma, davvero non imparziali come nell' immaginario degli utenti Web, nonchè ampiamente insufficienti.. questo non lo diciamo noi, ma lo confermano gli stessi numeri!
Per esempio, sia su Google che su Bing, se digiti una comune richiesta, apparirà la dicitura che si sono ritrovati svariati milioni di pagine...ma clicca sulle ultime.. spesso dalla decima alla trentesima pagina = (a soli 100 - 300 siti max. indicizzati,) tutti i motori di ricerca offono risultati che non contengono i termini e forse nemmeno pagine attinenti alla richiesta, oscurando così, milioni di pagine e siti a tema, i quali rimangono del tutto invisibili, ed infine, per completare la certificazione di inefficacia conclamata, non offrono più risultati..
Questa "sindrome" da incapacità dei motori di ricerca, non è strutturale, ma frutto di un non dichiarato enorme conflitto di interessi, che annulla il 90% del Web per costringere i proprietari dei siti a pagare per apparire! Il tutto è condito da una brevissima carrellata di risultati che si definiscono risultati di ricerca naturali i quali nel migliore dei casi non superano le 30 pagine corrispondenti a 300 Siti Web.. ma il mondo E-comerce, non ha un po più di 300 operatori...?
Naturalmente, qualcuno, pieno di incauto "ottimismo dell' inesperto", in maniera folle, valuta non si sa in che modo, di sfondare questo ostacolo o impedimento che conosce la granparte del Web, il quale è occultato da una sottile quanto tagliente menzogna perchè scusata con una ragione vera: quella dell' elevata mole di siti attivi, ma di fatto, se digiti una parola chiave ben presente in questa marea di siti, essi rimangono comunque del tutto invisibili. Il motore di ricerca non ha forse letto bene? Non trova il sito? Non si ricorda? La realtà: è tutto imposto intenzionalmente per ragioni commerciali dagli stessi proprietari dei motori di ricerca. Ti suggeriamo di non sonnecchiare ancora assopito dall'illusione del gratuito come ad una opportunità. Fai pure come vuoi, ma...

Vogliamo dirti che il mito del Web libero è una altra illusione, in quanto per le ricerche, si è formata una enorme strettoia ad imbuto, ovvero un monopolio di pochissimi motori, occupati ad arricchire a dismisura i loro proprietari... Cosa vuoldire tutto ciò? Internet non è affatto una spiaggia comoda ma letteralmente uno scoglio di naufragio, per faciloni, improvvisatori e tirchi!
Il mondo del Web, come ogni altro mercato aperto, necessita di conoscenze tecniche, di esperienza di marketing, e tanto, ma tanto duro lavoro! Quello che offriamo noi è un buon inizio ed un piccolo training (mini-guida) per essere in grado di proseguire in autonomia, ovvero zero spesa se non quella del tuo tempo.

Qualche segreto del Web che non racconta chi non offre...
I creatori di siti Web gratuiti, non fanno assolutamente il minimo uso di pagine statiche HTML, ma solo di pagine dinamiche create automaticamente.

La pagina HTML è una risorsa già pronta, leggera, sempre disponibile ed al richiamo viene visualizzata istantaneamente.
La pagina dinamica invece viene composta al momento del suo richiamo, attingendo sia alla Struttura HTML pre-impostata, che attingendo al database per i testi ed altri dati. Spesso una pagina dinamica, oltre a non essere ottimizzata, è addirittura una composizione di più pagine definite Header, Main e Footer, così che nei tempi di caricamento, soprattutto in caso di congestione del server, si produrrà un grande rallentamento nella visualizzazione della pagina.

I motori di ricerca sono invece ghiotti di pagine statiche proprio in HTML... quelle che solo i professionisti del Web, preparano accuratamente, ottimizzandole per la scansione dei motori di ricerca, alleggerendo Foto e video, fornendo dettagliate meta-descrizioni negli urls e nei metatags interni agli HEAD della pagina (leggibili ai soli motori di ricerca)che nel Body, metatags su immagini, link ecc, leggibili all' utente.

Ti stiamo suggerendo di non compromettere seri progetti, già ai primi passi

Naturalmente, non intendiamo demonizzare ciò che costa poco o è addirittura gratuito, anzi, se non conta quante visite e vendite porterà il tuo sito gratuito, o quanto ti sarà realmente utile, allora te lo consigliamo, ma desideriamo allo stesso modo attenzionare, con il famoso leggerissimo "pizzicotto," utile ad aiutare te ad entrare nel mondo reale, quindi nella realistica ottica, che se una cosa costa poco, non diviene ne brutta ne cattiva, ma solo, che il suo valore non si discosterà molto dal suo prezzo!
Sei giovane e ti piace smanettare e perdere tempo senza spendere? Allora.. tanti auguri, ma se invece vuoi lavorare con il tuo sito Web o ottenere un' immagine professionale o "ad personam" prestigiosa, allora ti suggeriamo di non zoppicare inciampando già alle prime decisioni.

La fine dei siti gratuiti? La chiusura, oppure il passaggio ad una opzione a pagamento... è ironico ma avviene davvero, inoltre, proprio con lo stesso gestore, spendendo per avere un sito non ottimizzato ne creato da un designer.. insomma, ancora una volta in più forse, un sito di serie B. I gestori di siti gratuiti sono solo degli enormi aspiratori di clienti superficiali e/o disattenti, abbagliati dalla più subdola delle offerte per fidelizzarli: la parola magica "gratis" che se hai davvero compreso, non significa nulla perchè nulla di reale valore ti sarà, senza un perchè, mai realmente regalato!

La maggioranza di coloro che vengono abbagliati dal "gratis", diverranno in seguito, anche paganti, ma nel frattempo subiscono un autentico lavaggio del cervello per divenire fidelizzati e subiscono anche uno sproposito di pubblicità infilata all'enorme prezzo di essere piazzata davanti al loro lavoro rendendolo vano.. il lavoro di milioni di ignari individui che possiedono siti pressochè introvabili perchè hanno sconsideratamente optato per il "gratuito"!

E bene comprendere che l'industria i numeri li fà comunque, sfruttando milioni di ingannati possessori di quasi introvabili siti "gratuiti"... sono "essi" invece sia schiavi che immobilizzati dal non ottenere risultati! Con l'opzione del "gratuito" stai tranquillo che non succederà nulla... rimani solo in ritardo, fermo... ma questi risultati saranno loro ad aprirti gli occhi, se non sono stati a proprio tempo, sufficienti i buoni consigli.

Iniziare con un sito gratis o un sotto-dominio per passare piacevolmente un pò di tempo libero, è un ottima idea, ma se si intende invece fare attività d' impresa o creare immagine personale professionale, vuoldire davvero di illudersi.. di non aver compreso!

Cosa offrono in realtà i promotori di siti gratuiti

Ti offrono di fatto una bugia, perchè non avrai mai gratis un dominio con spazio Web, ma un sottodominio di loro proprietà!
Ti offrono di riempire con i tuoi testi pagine di loro proprietà che saranno invase da pubblicità
Ti offrono l' illusione di mettere il giusto piede nel Web impedendoti di fatto di progredire nella tua attività!
Ti offrono l'inganno di farti credere che stai lavorando per te ed invece sei tu che svolgi un ruolo utile ai loro interessi ed obiettivi.

Scriviamo sia al candidato imprenditore o già in attività, ma anche a chi vuole un sito web per altri scopi, es. culturali, benefici, offerta di risorse utili.. ricordatevi che facebook è gratuito eppure il proprietario è miliardario.. Wikipedia è una risorsa utile che si sostiene con contributi volontari.. e sono migliaia i proprietari di siti Web divenuti famosi (e ricchi) perchè hanno pubblicato un idea, un progetto o una risorsa davvero valida, sia auto-promuovendosi che essendo scoperti da facoltosi investitori in nuovi progetti!

Vuoi cavalcare la tua vita o subirla?

Ribadiamo, per correttezza deontologica che se non è importante il risultato, allora si potrà prendere in considerazione anche l' opzione del sito gratuito, ma se hai delle mete da raggiungere, prendere il "treno" del gratuito, vuoldire scendere ad una stazione che non sarà affatto quella che desideri. Riflettici bene.

Il mondo dell'industria e gli esperti del Web già ben conosce queste informazioni, ma esse sono praticamente precluse ai comuni cittadini. Noi non crediamo in un futuro pre-destinato, ma crediamo che chi non realizzi la portata di simili chiari suggerimenti, nonostante essi siano esplicitamente estesi, è destinato a non poter sollevare le proprie sorti. Chi non possiede una mente davvero pronta a ricevere solo cose vere, rimarrà per sempre in balia delle offerte dei "giostrai dell' economia" che ne inventeranno sempre di nuove per attrarre maree di incolpevoli quanto incauti creduloni!

Se hai grandi mete, ti incoraggiamo a perseguirle davvero e con tenacia, non commettendo errori, non facendoti distrarre o abbagliare da offerte che avrebbero il potere di ritardare.. scoraggiare o peggio ancora, di incagliare il tuo progetto, in luogo che aiutarti a realizzarlo!

Un buon designer professionista, può convincere i tuoi clienti a rimanere nel tuo sito, e un copywriter professionista può davvero convincere i tuoi clienti a scegliere il tuo prodotto, allo stesso modo, come sei stato persuaso forse, ad evitare i siti web gratuiti...

© Del Monaco Elvis (Copywriter & Web art-director)


“Solo nella trappola per topi...
il formaggio è gratis.(Proverbio russo)! ”

Del Monaco Elvis
Sito realizzato da Webdesign-Specialist & You-Web